La funzione VAL.DISPARI

La funzione VAL.DISPARI prevede un singolo argomento obbligatorio: il numero da verificare.

la funzione VAL.DISPARI restituisce VERO se un numero è dispari oppure FALSO se un numero è pari, se l’argomento num non è un numero intero, la parte decimale verrà troncata.

Nelle celle che vanno dalla A2 alla A12 ho già inserito dei numeri decimali compresi tra 10 e 12.

Portiamoci nella cella F2 e scriviamo:

=VAL.DISPARI(A2)

Il risultato della funzione VAL.DISPARI sarà FALSO perchè 10 è un numero pari.

Ora trasciniamo la funzione anche nelle celle sottostanti ed analizziamone i risultati.

Come detto prima il numero da analizzare viene troncato, ciò significa che la valutazione verrà fatta solo sull’intero quindi è come se nelle celle dalla A3 alla A6 avessimo scritto il numero 10, di conseguenza la funzione VAL.DISPARI restituirà come risultato FALSO.

Stesso discorso dicasi per celle dalla A8 alla A11, è come se avessimo scritto il numero 11, con i risultati che vedete sopra.

Nel video qui sotto trovate tutti i passaggi appena illustrati, buona visione.

Condividi il post

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Tips & Tricks

La formattazione condizionale – (parte5)

La Formattazione condizionale ci permette di mettere in risalto singole celle, righe o colonne applicando diversi formati e stili al foglio ogni qualvolta che i dati presenti soddisfano una o più condizioni. Vedremo come usare la formattazione condizionale abbinandola alle caselle di controllo.

Read More »
Torna su