La funzione MATR.CASUALE

La funzione che andremo ad usare oggi si chiama MATR.CASUALE, grazie ad essa potremo specificare un numero di righe e colonne da riempire, i valori minimi e massimi e se restituire numeri interi o decimali.

Per questa funzione non sono previsti 5 argomenti tutti facoltativi.

Con il campo righe definiremo il numero di righe che compongono la matrice

Con il campo colonne definiremo il numero di colonne che compongono la matrice

Il campo min ci permetterà di definire il valore minimo dei numeri casuali da generare

Ovviamente il campo max ci permetterà di definire il valore massimo dei numeri casuali da generare

Infine con il campo intero decideremo tramite il valore VERO o FALSO rispettivamente se vogliamo ottenere numeri casuali interi oppure decimali

Come avrete potuto intuire questa è una funzione che racchiude le capacità delle funzioni CASUALE e CASUALE.TRA viste in precedenza con inoltre qualche potenzialità in più.

Il fatto che tutti i campi siano facoltativi, fa si che possiamo decidere quali campi utilizzare in base al risultato che vogliamo ottenere

Se ci portiamo nella cella A2 e scriviamo semplicemente:

=MATR.CASUALE()

Il risultato che otterremo sarà come quello se avessimo usato la funzione CASUALE, cioè un numero decimale compreso fra 0 e 1.

Portandoci nell’angolo in basso a destra teniamo premuto il pulsante sinistro del mouse e trasciniamo in basso, per riempire la sequenza.

Portandoci nell’angolo in basso a destra teniamo premuto il pulsante sinistro del mouse e trasciniamo in basso, in questo modo andremo a creare una serie di numeri casuali.

Tuttavia, capite bene che questa funzione nasce per sfruttare altre potenzialità che ora vedremo, portiamoci quindi nella cella A22 e scriviamo:

=MATR.CASUALE(3;3;-10;20;FALSO)

Come potete vedere verrà generata una matrice 3×3

Se volessimo generare dei numeri con un limite superiore, supponiamo 100, basterà compilare i campi interessati.

Nella cella B2 scriviamo:

=MATR.CASUALE(19;;;100)

In un colpo solo abbiamo tutti i risultati.

Rapidamente vediamo come scrivere la funzione se volessimo generare dei numeri interi compresi fra -10 e 20

Nella cella C2 scriviamo:

=MATR.CASUALE(19;;-10;20;VERO)

Per concludere vi faccio vedere un modo molto semplice per generare dei numeri binari casuali, quindi solo 0 ed 1.

Basterà indicare come VERO solo l’ultimo campo, portiamoci nella cella D2 e digitiamo:

=MATR.CASUALE(19;;;;VERO)

Un piccolo accorgimento che potrebbe tornare utile nei campi della statistica e analisi della frequenza.

Nel video qui sotto trovate tutti i passaggi appena illustrati, buona visione.

Condividi il post

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Tips & Tricks

La formattazione condizionale – (parte5)

La Formattazione condizionale ci permette di mettere in risalto singole celle, righe o colonne applicando diversi formati e stili al foglio ogni qualvolta che i dati presenti soddisfano una o più condizioni. Vedremo come usare la formattazione condizionale abbinandola alle caselle di controllo.

Read More »
Torna su