La funzione DECIMALE.HEX

La funzione DECIMALE.HEX ci permette di convertire un numero decimale in un numero esadecimale.

Il sistema numerico esadecimale è un sistema in base 16, cioè che utilizza 16 simboli invece dei 10 del sistema numerico decimale tradizionale. Come per il sistema decimale useremo gli stessi numeri che vanno da 0 a 9 per poi proseguire con le prime 6 lettere dell’alfabeto, quindi avremo che il 10 corrisponde alla “A”, l’11 alla “B” e così via dicendo.

 

Per la costruzione del foglio di lavoro vi rimando alle conversioni decimale-binario.

Le regole del gioco sono sempre le stesse, per convertire un numero da decimale ad esadecimale, lo si deve dividere per 16 in successione, finché il dividendo non risulti 0, di conseguenza il valore 113 in decimale corrisponde al numero 71 in esadecimale.

La funzione che ci permette di passare velocemente da un sistema decimale ad esadecimale è:

DECIMALE.HEX

Vediamone subito gli argomenti che compongono questa funzione:

l’argomento Num che rappresenta il numero decimale da convertire.

Cifre che è un argomento facoltativo, rappresenta il numero di caratteri da utilizzare, omettendolo la funzione utilizzerà il minor numero di caratteri necessario. Cifre è utile per aggiungere gli zeri iniziali al valore restituito.

Ma portiamoci nella cella B16 e scriviamo la funzione:

=DECIMALE.HEX(A16)

infine trasciniamo questa funzione anche nelle tre celle sottostanti.

Nel video qui sotto trovate tutti i passaggi appena illustrati, buona visione.

Condividi il post

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Tips & Tricks

La formattazione condizionale – (parte5)

La Formattazione condizionale ci permette di mettere in risalto singole celle, righe o colonne applicando diversi formati e stili al foglio ogni qualvolta che i dati presenti soddisfano una o più condizioni. Vedremo come usare la formattazione condizionale abbinandola alle caselle di controllo.

Read More »
Torna su